Michela Carmignani psicoterapeuta

Sono una psicoterapeuta ad orientamento analitico transazionale. Nata in Toscana, mi sono trasferita per l’università a Roma dove vivo e lavoro. Mi appassiona viaggiare, sia con la mente, sia in concreto, in Italia e all’estero, per crescere personalmente, sviluppare i miei progetti di lavoro e aggiornarmi nella professione di psicoterapeuta, supervisore e didatta in analisi transazionale.

Dopo la laurea in psicologia e l’iscrizione all’albo degli psicologi (Ordine degli Psicologi del Lazio, n° 10166), ho ottenuto un diploma di specializzazione in psicoterapia.

Ho un’esperienza di oltre 10 anni come psicoterapeuta, con adulti, adolescenti e in molti contesti diversi, dal centro diurno al consultorio, passando per lo studio privato. Ho lavorato con persone che presentavano un’ampia gamma di difficoltà, provenienti da  background socio-culturali tra i più diversi.

Nell’attività professionale come psicoterapeuta mi sono trovata in contatto con tanti tipi di sofferenza e altrettanti modi di esprimerla. Attraverso questi incontri mi sono accorta che, nonostante le differenze, ciascuna persona è simile alle altre per alcuni bisogni profondamente umani: il bisogno di sentirsi compresi, riconosciuti per come si è e per ciò che si prova, il bisogno di sentirsi connessi, di sperimentare un senso di interdipendenza. Questa è la consapevolezza che ho maturato sul campo come psicoterapeuta ed è ciò che mi interessa mettere a frutto nell’incontro con le persone.

Sono un analista transazionale certificato, didatta e supervisore in training EATA (European Association for Transactional Analysis www.eatanews.org).
Sono nel Consiglio Direttivo di EleutheriAT (www.eleutheriat.org ) centro di formazione e ricerca in Analisi Transazionale.
Collaboro con la SIFP (Società Italiana per la Formazione in Psicoterapia) come terapeuta di gruppo degli psicoterapeuti in formazione e membro di commissione negli esami di diploma di specializzazione.
Ho una formazione in psicoterapia corporea (metodo G. Downing). Sono terapeuta EMDR (I livello).

Collaboro con il Centro Studi Erikson di Trento, come formatrice, lavorando con gruppi di insegnanti di ogni ordine e grado di scuola.


Principi di Analisi Transazionale

In ambito clinico utilizzo un modello di terapia contrattuale (l’analisi transazionale) per raggiungere obiettivi specifici concordati con il/la paziente.
I principi di questo modello sono tre:

  • ognuno è Ok: ogni persona ha valore a prescindere dai suoi comportamenti e il suo contributo nella terapia è importante quanto quello del terapeuta, nella diversità di competenze;
  • ognuno ha la capacità di pensare: il paziente possiede una propria saggezza per cui l’intervento mira a valorizzare le sue risorse e a riattivarne le potenzialità;
  • linguaggio semplice: il linguaggio utilizzato del terapeuta mira a favorire una relazione paritaria; per questo utilizza un linguaggio di facile comprensione, spiega e condivide con il paziente i concetti principali.

Apprezzo i principi dell’Analisi Transazionale: considerare la persona Ok a prescindere dalle proprie difficoltà o dai comportamenti che mette in atto e ritenerla in grado di pensare e di prendere decisioni, nonostante si presenti con forme di limitazione e/o di costrizione che apparentemente stridono con questa visione.

Mi colpisce, in ogni lavoro che affronto, il modo in cui le persone hanno funzionato saggiamente, durante la loro crescita: intendo dire che, pur rinunciando ad aspetti vitali dell’esperienza umana, hanno preso decisioni funzionali alla loro sopravvivenza, a partire da come hanno letto la realtà intorno a loro come adulti, e prima ancora come adolescenti e bambini. Riconoscere questa competenza nelle persone mi aiuta nell’essere empatica e nel fare attenzione a stimolare autonomia piuttosto che dipendenza.

Ecco un video in inglese dell’EATA (European Association of Transactional Analysis) che attraverso la voce di alcuni colleghi esprime “ciò che mi piace dell’Analisi Transazionale“.


Se volete accedere alla vecchia versione del mio sito cliccate qui.