Coppia

Lavoro con coppie – di ogni configurazione sessuale – in sedute della durata di un’ora e mezzo, di solito con frequenza ogni 2 settimane. Le questioni che mi trovo a trattare hanno a che fare con queste dimensioni:

  • comunicazione intima
  • sessualità
  • conflittualità
  • violenza di genere
  • co-dipendenza
  • procreazione assistita
  • educazione dei figli
  • separazione

Al di là della richiesta e della complessità della situazione, sia che si tratti di una consulenza sia che si strutturi un percorso di psicoterapia, ciò che trovo interessante del lavoro con le coppie è il trovarmi di fronte ad un grosso potenziale di energie. La coppia è al centro di molte forze esterne (familiari e sociali) e interne (i figli e i partner stessi). L’intervento ha, dal mio punto di vista, un impatto sociale prezioso in un’ottica di prevenzione. Accompagno la coppia nel passaggio ad una fase di sviluppo successiva, il che può implicare di volta in volta una maggiore capacità di comunicazione intima e autentica, una maggiore capacità di differenziarsi e di sostenere posizioni di contrasto rimanendo uniti, o l’arrivare a maturare una decisione di separazione e portarla avanti in modo rispettoso per sé, il partner e i figli.

Sono stata relatrice all’interno del IV Convegno IANTI tenutosi a Roma il 24 e 25 novembre 2018 in un workshop condotto insieme alla collega Tiziana Frazzetto sul tema: “Vulnerabilità e integrazione dei Sé nella coppia: dolore e intimità